GIULIANOVA

L’intenso e più che millenario rapporto tra Giulianova e il mare prende avvio con il porto-canale di Castrum Novum Piceni, realizzato, dopo la fondazione della città romana, su un ampio seno alle foci del fiume Tordino. Sicuramente attivo al momento della seconda guerra Punica, considerando che lo storico Livio ricorda Castrum Novum Piceni fra le colonie marittime costrette dal Senato a fornire navi per la flotta, il porto, dotato di munitissimi…

MANFREDONIA

Il rapporto della comunità con la pesca ha radici antichissime. Il nome Siponto secondo alcuni studiosi di greco sarebbe la traduzione di “posto dove abbondano le seppie”, circostanza sostenuta con forza anche dal fenomeno che in passato vedeva sul litorale da Manfredonia a Zapponeta, in maniera abbondante, la disponibilità di seppia sulla battigia, senza un particolare sforzo da parte dell’uomo. Ad oggi spieghiamo questi fenomeni attraverso le conoscenze che ci…

PIOMBINO

La presenza delle secche della Meloria e di quelle di Vada, nel tratto di mare antistante la Provincia di Livorno, ha fatto in modo che le prime tecniche di pesca professionale, che si sono sviluppate a Livorno, avessero le caratteristiche dalla pesca artigianale con strumenti da posta. Dove i fondali invece sono più profondi, il tipo di pesca che maggiormente si è sviluppato, ha utilizzato come attrezzo preferenziale la rete…

LIVORNO

La presenza delle secche della Meloria e di quelle di Vada, nel tratto di mare antistante la Provincia di Livorno, ha fatto in modo che le prime tecniche di pesca professionale, che si sono sviluppate a Livorno, avessero le caratteristiche dalla pesca artigianale con strumenti da posta. Dove i fondali invece sono più profondi, il tipo di pesca che maggiormente si è sviluppato, ha utilizzato come attrezzo preferenziale la rete…

SAN REMO

La Liguria dispone di una flotta di pescherecci congrua, circa 500, sui quali operano 2mila addetti. Ad attenderli a terra, per lavorarne il pescato, ci sono almeno altre 3mila persone dell’indotto. Un numero complessivo di 5mila persone. Un mondo produttivo che si muove su 330 chilometri di costa, appoggiandosi a 35 approdi. Fra questi, solo il porto di Imperia-Oneglia può definirsi un vero e proprio “porto peschereccio”, grazie alle strutture…